Osservatorio sociale "Don Dino Guerrino Molesi"


Esterno dell'osservatorio
 

L'Osservatorio

Inaugurato nel 1995, l'Osservatorio si torva a Bastia (Ra), a circa 25 chilometri dal Planetario. La struttura è in legno con tetto scorrevole. All'interno é diviso in due vani. Il primo di 3x3 metri contiene il telescopio. Il secondo di 2x3 metri contirne i computer per il comando CCD e per il comando del telescopio. Da questo stanzino si può controllare e puntare automaticamente il telescopio, effettuare le riprese CCD ed elaborarle. Tutti i soci possono accedere liberamente alla struttura.

Telescopio Newton-Cassegrain da 42 cm
 

Il Telescopio

Il Telescopio principale é uno Newton da 42 cm di diametro f/5.2 montato su una montatura a forcella della ditta Marcon (padre), motorizzata in entrambe gli assi con motorini passo passo comandati da una centralina elettronica (Sistema FS-2) collegata al computer ed attrezzata con cerchi digitali. In parallelo è montato un Rifrattore da 15 cm f/15 (lente Yagers). Con questa combinazione di strumenti è possibile ottenere splendide immagini del profondo cielo ed immagini planetarie. Ci si può divertire ad osservare oggetti deboli nei minimi particolari oppure é possibile fare ricerca di Asteroidi e di SuperNove.

 

 

Gli Accessori

Il telescopio é corredato da moltissimi accessori e da svariata strumentazione. Il CCD è un Apogee Alta U260 corredato di una ruota portafiltri con filtri dicroici RGB e Filtri fotometrici, comandabile direttamente da computer. Questa camera viene usata sia per la ricerca (pianetini e SuperNove) che per imaging, grazie anche alla possibilità di autoguida e di guida automatica. Altro accessorio è una macchina fotografica corredata di 3 obiettivi (50, 135, 300) e dei raccordi per collegarla al telescopio. All'osservatorio sono anche disponibili oculari, una lente di Barlow, un oculare con reticolo illuminato. Tutto questo corredo permette di soddisfare ogni esigenza osservativa. I computer sono corredati di tutti i programmi necessari alla gestione delle sarate osservative.