copertina

501: Astronomia: almanacco 2006

L’almanacco dell’Unione Astrofili Italiani dell’anno 2006, giunto alla sua ventisettesima edizione, proposto con la tradizionale suddivisione riguardo alle sezioni pianeti, occultazioni, meteore, comete, asteroidi e stelle variabili, ricalca la collaudata edizione degli ultimi anni. Aspetti dettagliati su congiunzioni riguardanti Luna e pianeti sono trattati nelle rispettive sezioni, mentre gli aspetti più spettacolari del cielo in Italia, sono riassunti alle pagine sei e sette.
Inoltre proponiamo anche quest’anno le principali costellazioni del cielo lorea1e con una suddivisione mensile.




502: Esplorazione dell'universo

Le imprese spaziali costituiscono solo gli episodi più clamorosi di una intensa attività di ricerche.
Giorgio Abetti ce ne fornisce in questo libro un ampio panorama: dai complessi fenomeni solari ad una attenta valutazione dei dati recentemente raccolti sulla Luna; dalla situazione attuale delle indagini sui pianeti allo studio delle comete; dalle stelle alle galassie; dalle scienze tradizionali alle nuove che a quelle si sono venute affiancando, come la radioastronomia, che ha di colpo proiettato le possibilità di indagine dell’uomo a distanze ritenute finora irraggiungibili.
Con questo libro l’autore si propone non solo di fornire un bilancio dello stato degli studi d’astronomia, ma anche di divulgarne, nel modo più rigoroso e insieme più accessibile, i risultati fra quel pubblico di non specialisti al quale troppo spesso arrivano soltanto gli aspetti più vistosi, ma anche più futili, delle ricerche astrofisiche.

copertina



copertina

503: Astrologia: la grande falsità – Astronomia: la grande verità

Questo libro rappresenta solo un riassunto di ciò che si può dire dell’Astronomia e dell’Astrologia. È stato ridotto di pagine, affinché sia più facilmente letto dai credenti e dai non credenti. Non dico di aver convinto molti, specialmente circa l’astrologia; e l’esistenza o meno dei fantasmi, dei miracoli, o della superstizione, ma è forse meglio meditare, su queste, che si nascondono sotto il nome di “scienze occulte”.
Si sappia sempre che: Tutto ciò che non è composto di materia non esiste.
Che: dove non esiste materia, non esiste la vita.
Che: solo materia può reagire con altra materia.
In base a queste conoscenze, ognuno può dedurre che i fantasmi non esistono, che il malocchio non è attuabile, poiché non vi è trasporto di materia.
Che: Il pensiero non agisce su altra persona, né in bene né in male, se non mette in moto quantità di materia. Chi pensa di aver parlato con fantasmi o persona trapassate, erano trucchi o illusioni, chi pensa di essere guarito per intervento di esseri inesistenti, non era di certo ammalato, oppure resta. Forse di tutto il corpo, è la testa che resta malata. [Amleto Sintini]




504: La teoria della relatività
Un colossale bluff - Un castello in aria

copertina



copertina 505: L'orologio solare balneare



506: Romagna incantata

Uno straordinario viaggio nelle fiabe e nelle leggende romagnole, carico di sorprese e di scoperte, attende il lettore di questo libro che ci apre le chiavi interpretative di un mondo - denso di metafore - dove l'esplosione del fiabesco si alimenta di un materiale ricco di riferimenti al contesto regionale e dove l'immaginazione popolare, fatta rivivere dai narratori e poi fissata nella pagina scritta dai raccoglitori, ci offre un'inimitabile testimonianza dell'universo antropologico che le abita.
Chi ama le fiabe si imbatte in un testo prezioso che rovescia stereotipi, allontana immagini distorte di una Romagna del tutto sepolta da una massiricata modernità, fa emergere il potentissimo universo magico di una civiltà contadina i cui echi del passato si annidano ancora in zone nascoste nell'immaginario attuale. Così streghe, draghi, bambini perduti, folletti dispettosi e animali misteriosi danno vita a un mondo originale e curioso di creature incantevoli e spaventose, suggestive e fantastiche.

copertina



copertina 507: Un segreto “aperto”
tragedia alfonsinese



508: Pensieri contro gli uomini e contro i tempi copertina



copertina

509: Nascita e morte del sole

I problemi e i ritrovati delle scienze fisiche, chimiche, mediche, biologiche ed astronomiche; le esperienze e le scoperte dei piú grandi ricercatori degli ultimi secoli; le leggi dell'universo, della natura, dell'esistenza; i quesiti dei pensiero filosofico antico e moderno; la struttura dell'infinitamente grande e dell'infinitamente piccolo; le ipotesi sul destino dell'uomo e dei piú lontani sistemì stellari: questo immenso campo di indagine e di conoscenza è materia ai volumi della Collezione “Cultura d'oggi”.
Collezione divulgativa, atta cioè ad esporre le strutture e i meccanismi in esame con tale limpidità di spiegazione e abbondanza di esempi da renderne possibile la comprensione a tutti i lettori; ma Collezione severamente scientifica perché affidata a eminenti personalitá italiane e straniere che alla cbiarezza e alla immediatezza espositiva uniscono la rigorosità scientifica della loro dottrina. Ciascun volume della Collezione offre al lettore una nuova meraviglia dell'universo in esistenza e in evoluzione o illumina l'opera di uno di quegli uomini che tolsero il velo ai misteri delle cose o ritrovarono il farmaco risanatore a dolorose o mortali sofferenze.




510: I raggi cosmici

La storia di questa drammatica ricerca, il lungo e paziente cammino percorso e insieme la spiegazione logica di quanto si è fatto per giungere a tanto, sono gli argomenti trattati e discussi in questa opera magistrale di un grande studioso, un'opera che possiamo oggi considerare un classico della materia, ancora ben valida e insuperata. Pierre Auger, in queste sue pagine, determina la situazione degli studi sui raggi cosmici, chiarendo sulla base di alcune fondamentali linee direttrici, i punti chiave di uno tra i fenomeni scientifici più ricchi di sviluppo per l'umanità futura e al tempo stesso più complessi e difficili, con un metodo divulgativo scientificamente ineccepibile e insieme accessibilissimo. Ne risulta un quadro esemplare per rigore scientifico e per abilità espositiva: una sintesi perfetta che resta ancora alla base di ogni lavoro divulgativo tentato nello stesso campo di indagine e di studi.

copertina



*

  home page ARAR Biblioteca   E-mail Il Planetario Il Comune di Ravenna