Chi Siamo.....

 

L'ARAR, Associazione Ravennate Astrofili Rheyta, é una associazione di appassionati di astronomia tra le più vecchie presenti in Italia. E' stata fondata il 14 febbraio 1973 (tra i fondatori ricordiamo padre Giovanni Lambertini e don Dino Guerrino Molesi). Prende il nome (Rheyta) da un frate cappuccino cecoslovacco che nel seicento si dedicò a studi astronomici e di ottica. Sono da attribuire a lui, infatti, i termini di Obiettivo e Oculare. L'importanza di questo personaggio é sottolineata dal fatto che sulla Luna ben due formazioni prendono il suo nome (cosa assai rara). Esiliato, il frate si trasferì prima a Colonia e poi a Ravenna dove morì nella seconda metà del seicento.
 

 

 

Osservazione Solare alla Giornata dei Planetari   I soci ARAR si dedicano all'attività osservativa, a quella divulgativa ed a quella di ricerca. Dal 1985, anno di inaugurazione del Planetario del Comune di Ravenna, ha il suo luogo di ritrovo presso il Planetario stesso. Fra le attività divulgative la più importante é data dagli spettacoli sotto la cupola del Planetario che l'ARAR, tutti i martedì sera, cura ed organizza. I soci a turno intrattengono il pubblico con conferenze a tema riguardanti i più diversi settori dell'astronomia. Una volta al mese, nello spiazzo antistante il Planetario, i soci mettono a disposizione del pubblico la propria esperienza mostrando, attraverso diversi telescopi, le meraviglie del cielo mentre di giorno mostrano l'evoluzione delle macchie solari e delle protuberanze. L'attività divulgativa é accompagnata dalla pubblicazione di dispense e dalla stesura delle effemeridi per l'almanacco astronomico del Planetario. Durante il corso dell'anno l'ARAR organizza diverse iniziative tra le quali Corsi di astronomia. Tra gli ospiti che hanno, negli anni, partecipato ai corsi possiamo ricordare Margherita Hack, Corrado Lamberti, Giuliano Romano, l'astronauta Franco Malerba, Walter Ferreri e tanti altri.

 

 

Nei locali del Planetario, dove i soci si ritrovano ogni venerdì sera dalle 21 alle 24, l'ARAR possiede un'importante biblioteca che contiene circa 350 volumi. L'abbonamento alle maggiori riviste di astronomia italiane ed estere permette ai soci di tenersi costantemente aggiornati sulle ultime novità. Oltre al materiale presente nel Planetario l'ARAR ha un suo osservatorio sociale. L'osservatorio si trova nella località Bastia, 20 km. a sud di Ravenna e dispone di un potente telescopio da 42 cm. di diametro oltre che di numerosi accessori che possono soddisfare i più disparati interessi (Cerchi Digitali, Camera CCD con possibilià di autoguida, macchina fotografica etc...).  

 

L'attuale Consiglio Direttivo è formato da:

Marco Garoni (Presidente)

Paolo Morini (Vice Presidente)

Paolo Alfieri (Segretario)

Giuliano Deserti (Consigliere)

Ettore Casadei (Consigliere)

cliccate qui se volete leggere lo Statuto dell'Associazione


 Sono tante le occasioni per venirci a trovare!!!       Tutti i venerdì sera alle 21:00 al Planetario di Ravenna.