copertina 551: Atlante grafico delle galassie



552: Come fotografare il cielo

La pubblicazione è destinata a chi desidera fotografare il cielo sia con le macchine tradizionali sia con quelle digitali.
Basato sulla rubrica “Appunti di astrofotografia”, pubblicata sulla rivista “Nuovo Orione”, questo libro raccoglie, con ampliamenti e aggiornamenti, i consigli sugli strumenti e le tecniche più adatti per la ripresa analogica e digitale del cielo.
Lo scopo è di mettere l’appassionato in condizione di ottenere subito riprese dei soggetti celesti che desidera, evitando lunghe e noiose considerazioni teoriche. Per questo motivo, il libro ha essenzialmente applicazioni pratiche; a differenza del nostro precedente lavoro, che invece indichiamo a chi desidera approfondire l’argomento, questo e quasi totalmente privo di formule ed è di lettura molto più semplice e scorrevole: sicuramente accessibile a chiunque.




copertina

553: Più in là del sole

Il Sole, lo smagliante astro che illumina i nostri giorni, che ci dà calore e vita, non è altro che un buon borghese nella popolazione della Via Lattea, largamente agiato, che viaggia con la sua famiglia lungo gli spazi siderali, verso la costellazione di Ercole. La presuntuosa ipotesi dei nostri lontani avi che l’astro diurno fosse il centro dell’intero Universo succeduta a quella degli antichi che assegnavano un simile privilegio alla fredda Terra è caduta alla luce degli studi astronomici. Qual è il cammino percorso dalla scienza da Copernico a oggi? Quali le meraviglie esplorate dal giorno in cui Galileo costruì il telescopio fino a quello in cui fu inaugurato l’enorme specchio di Monte Palomar? Che cosa c’è di là dal sole, di là dalle costellazioni, oltre i nebulosi confini della Galassia? Miliardi di soli, migliaia di altre galassie, moventisi nello spazio a velocità inimmaginabile, un numero ancora inconcepibile di universi che costituiscono quel tutto di cui il genio di Einstein e il genio di De Silter hanno stabilito la non infinità e il movimento. In questo volume l’autore prese le mosse dalle considerazioni sulle dimensioni dell’universo, passati in rassegna le unità di misura e i metodi di cui l’astronomia oggi si avvale per queste sue indagini e in altre che le permettano di caratterizzare e classificare le stelle, scaglionandole nel tempo, giunge a dare al lettore profano il quadro di un mondo meraviglioso. Quadro che, pur essendo accessibilissimo, non perde nulla di quello che è il rigore indispensabile alle investigazioni scientifiche, e lo informa delle conclusioni alle quali la scienza e giunta.




554: Teorie cosmologiche rivali

Tutti gli astronomi sono d’accordo nel ritenere che la Via Lattea, di cui il sistema solare è un membro periferico, è soltanto una tra i milioni di galassie sparse nello spazio, e che le galassie sembrano allontanarsi non solo da noi, ma anche l’una dall’altra.
Ammessa questa incessante fuga delle galassie nello spazio, quale può esserne il significato cosmologico, e quale la causa? Significa forse che l’universo nel suo insieme va espandendosi, e che il suo stato e la sua struttura attuale sono diversi da come erano milioni di anni fa? E quali possono essere stati la sua origine e il suo sviluppo?
A questi interrogativi sono state date parecchie risposte: tutte teorie sostenibili, ma nessuna dimostrata. E uno dei mezzi più sicuri per avvicinarsi alla verità è la discussione e la critica delle varie teorie rivali, allo scopo di scoprirne i pregi e i difetti. È quanto fanno in questo libro, che raccoglie il testo di una conversazione e di un dibattito radiofonici tenuti nel ‘59 per il Terzo Programma della Bbc, tre insigni studiosi di cosmologia, sostenitori di tre diverse teorie: W. B. Bonnor, reader di matematica al Queen Elizabeth College di Londra, H. Bondi, professore di matematica al King’s College di Londra, e R. A. Lyttleton, fellow e lecturer al St John’s College di Cambridge e reader di astronomia teorica all’Università di Cambridge.

copertina



copertina

555: 17 aurore cosmiche

Come si diventa astronauti? Quali doti fisiche e morali occorrono? Quali sono le “prove” da superare? Quali, infine, le impressioni e le sensazioni ricevute durante il volo prodigioso?
Il libro di German S. Titov, il primo uomo che sia rimasto nel cosmo per ventiquattr’ore consecutive, risponde a tutte queste domande e ad altre infinite che tutti noi ci poniamo pensando alle presenti e alle prossime conquiste spaziali. Il titolo ricorda ai lettori che in orbita terrestre un veicolo incontra 17 albe e 17 tramonti nell'arco delle ventiquattro ore.




556: Gli alieni

Dal deserto americano ai canali di Marte, dalla corsa allo spazio al ranch di Elvis Presley, dalle comunità hippy agli atolli del Pacifico, la caccia agli alieni in una godibilissima controstoria del XX secolo.
«Sono sempre stato disposto a “credere” nei dischi volanti, perché sono improbabili, perché sono allusivi, e soprattutto perché non li ho mai visti». [Giorgio Manganelli]

copertina



copertina

557: L'Universo

Uno sguardo panoramico sul nostro universo con l’aiuto dei più moderni mezzi di osservazione: il sistema solare con la sua popolazione di pianeti, satelliti, pianetini, comete, meteoriti; il Sole, le stelle, le galassie; l’origine dei sistema solare e la diffusione della vita nel cosmo. La pubblicazione è la risposta della scienza moderna ai problemi più appassionanti della nostra epoca nell’epoca del volo spaziale. Attualmente l’autrice, Margherita Hack, è primo astronomo all’Osservatorio di Merate e insegna astrofisica e radioastronomia all’Università di Milano. Tra i suoi numerosi scritti si ricordano “Le nebulose e gli universi isole” (in collaborazione con Abetti), Torino, 1959, e “La radioastronomia alla scoperta di un nuovo aspetto” dell’Universo, Bari, 1960.




558: La Luna, perché copertina



copertina

559: Astronomi per passione

A un certo livello, quello più elementare, è possibile apprezzare l’astronomia anche senza capirne i dettagli tecnici: per essere un “astrofilo” possono bastare semplicemente il cielo notturno e i vostri occhi. Con l’andare del tempo però è molto probabile che vogliate vedere più di quanto potete a occhio nudo e che vogliate capire, oltre che osservare.
Attraverso gli anni, gli autori hanno aiutato un gran numero di “novellini”, così conoscono bene i problemi che incontrano i principianti (ma anche quelli con un po’ più di esperienza). Astronomi per passione e un bagaglio di esperienza appreso sul campo — tutto ciò che è necessario sapere: dai consigli per scegliere, usare e mantenere efficiente l’equipaggiamento ai suggerimenti per osservare, alle informazioni che spiegano i concetti essenziali necessari per capire e rendere ancora più piacevole questo hobby.
Il libro vi aiuterà a velocizzare il lavoro, a spendere il denaro in maniera oculata, e a superare indenni molte delle delusioni che spesso incontra chi è agli inizi. Leggere questo libro sarà quasi come avere al vostro fianco un astronomo esperto, pronto a offrire consigli mentre vi appassionate a questo hobby.




560: L’esplorazione dello spazio

L’attrazione dell’uomo per le stelle e le domande sul cosmo sono antiche quanto l’umanità, anche se solo con Galileo l’indagine astronomica si è aperta al cielo profondo.
Negli ultimi cinquanta anni, l’esplorazione planetaria — iniziata con la competizione sovietico-statunitense — ci ha portato a conoscere da vicino i pianeti, i satelliti e le comete del nostro sistema solare. Nel volume l’autore rivive le tappe della scoperta dello spazio, dallo Sputnik all’uomo sulla Luna, alle prime sonde interplanetarie, dallo sbarco sulle sabbie rosse di Marte alle visite ravvicinate alle comete. Infine il grande salto verso i giganti gassosi come Giove e i suoi misteriosi satelliti, l’attraversamento degli anelli di Saturno e l’atterraggio europeo su Titano.
Alcune importanti acquisizioni sono state raggiunte, ma sull’“infinità dei mondi” la storia è in gran parte ancora da scrivere. Cosa c’è oltre il sistema solare? Duecento nuovi pianeti in dieci anni non ci hanno ancora dato un gemello della Terra, ma manca poco.
E allora, così tanti pianeti, una sola vita?

copertina



*

  home page ARAR Biblioteca   E-mail Il Planetario Il Comune di Ravenna